Facebook e le app a bordo delle Mercedes


Stoccarda, centro ricerca e sviluppo di Mercedes – anche la casa tedesca non poteva rimanere fuori dal mercato delle applicazioni dedicate, cloud e di tutto quello che è il multimediale in auto. I progetti in essere sono senza dubbio interessanti e permetteranno ai futuri possessori di una vettura del marchio tedesco di essere sempre online, sia a livello social che, decisamente più importante, a livello lavorativo.

Image representing Facebook as depicted in Cru...

Image via CrunchBase

Le Apps
Molti brand stanno inserendo sulle loro vetture la possibilità di interfacciare il proprio smartphone con esse e di sfruttare Apps in esso configurate. Anche Mercedes si unirà presto a questi brand e partirà con un pacchetto delle applicazioni più usate. Prima tra tutte Facebook, il più popolare social network è già  disponibile nella versione più completa mai vista su un’auto. Ovviamente il discorso sicurezza è imprescindibile, quindi non sarà assolutamente possibile cambiare il proprio status mentre si è alla guida, ma sarà necessario preimpostarlo prima di mettersi in viaggio per poi “attivarlo” con il joggle dell’auto quando verrà ritenuto opportuno.  Discorso a parte per il “mi piace”,  basterà  selezionare il post e fare un clic con il joggle, questione di pochi secondi.  Comodissima l’interazione con il navigatore, sfruttando “place” (o “luoghi” in italiano) si avrà la posizione esatta degli amici nelle vicinanze e con un rapido passaggio si potrà scegliere di impostare il navigatore di bordo sulla posizione di un amico che si vuole raggiungere, per cui non si dovrà più chiedere all’amico l’indirizzo esatto di dove si trova ma penseranno a tutto applicazione e navigatore. Una volta arrivati in prossimità dell’arrivo si passerà alla visualizzazione con Google Street View così da verifcare l’effettiva esattezza della destinazione. Non poteva mancare Google come  motore di ricerca, (anche se la versione disponibile ribattezzata Google Local Search è utilizzabile solo per trovare  POI e attività nelle vicinanze),  la possibilità di scaricare  la posta elettronica e quella di controllare le previsioni del tempo. A breve verrà implementato anche un servizio di news ma date esatte per il momento non ce ne sono. Per avere tutto questo è necessario installare il pacchetto Command Online (€ 2.500 + IVA) a bordo della vettura, mentre invece per la connessione alla rete si utilizzerà il contratto dati dello smartphone (iPhone o Android) sincronizzato con l’auto.

 

F125!: il futuro dentro un’auto
Attualmente il futuro di Mercedes è tutto incorporato nella F125, una concept car che mostra quello che potrà essere disponibile prima o poi all’interno di una vettura di serie della casa delle tre punte. Al posto del classico cruscotto c’è un display 3D autostereoscopico a colori, che in tempo reale si adatta alla posizione di guida di chi è al volante in modo  che gli occhi si affatichino il meno possibile, mentre a video sarà possibile vedere oltre alla copertina dell’album in ascolto anche velocità di crociera, consumi ed altre informazioni utili, caratteristica che (copertina album a parte) hanno già molte vetture attuali certo, ma non con la stessa completezza. Sulla destra a lato del volante trova posto un ulteriore display che prende la forma della plancia, attraverso di esso è possibile gestire tutto quello che è multimediale all’interno dell’auto, controllando un puntatore simile alla freccia di Windows con un touch pad posizionato ad altezza cambio.  La cosa stupefacente è che è possibile gestire il puntatore anche senza appoggiare fisicamente le dita sulla superficie touch come si fa quotidianamente utilizzando un notebook o netbook, ma basterà muoverle anche a due/tre centimetri di distanza dal touch pad.  Come in alcuni modelli di auto moltissime funzioni sono completamente gestibili dal volante,  solo anche al posto di frecce e pulsanti sulla F125 sono stati installati dei sensori a sfioramento, all’inizio ci vuole un po’ per farci l’abitudine ma dopo un po’ la comodità è garantita. Quello che aspetta invece il passeggero è un vero e proprio salotto su quattro ruote, davanti a lui infatti è stato montato un terzo display da 17” totalmente a scomparsa, in modo da farlo sparire quando non viene utilizzato. Con questo display si interagirà completamente a gesti (un po’ come con il Kinect della console Microsoft Xbox 360 per fare un esempio attuale)  e sarà possibile visualizzare ogni genere di contenuto multimediale. Essendo l’F125 una quattro posti in caso il passeggero volessse ulteriore comodità potrà piegare su se stesso il sedile “standard” e accomodarsi sul sedile posteriore trasformato in chaise-long e godersi il viaggio nel massimo confort possibile.  Anche il retrovisore centrale sarà rivoluzionato, al posto dello specchio ci sarà un display wide-screen anch’esso a colori.  Tutto questo come abbiamo già detto è unicamente un concept, quindi da prendere con le pinze, però non è detto che le innovazioni più “facili” da installare su un’auto di serie di fascia alta non si possano vedere nel giro di pochissimi anni.