Da Canon arriva il wi-fi per fotocamere e stampanti


A.Gradulone

La primavera meteorologica è lontana ma Canon ha già svelato molte delle novità che vedremo sul mercato in occasione del Photoshow di Roma (30 marzo – 1 aprile 2012). Si tratta di fotocamere e stampanti che guardano alle nuove esigenze del pubblico in fatto di collegamenti senza fili e design sempre più attraente.

Le nuove Ixus 240 (310 euro) e Ixus 510 (380 euro) sono in grado di inviare subito le foto sul web tramite un collegamento wi-fi integrato, per condividerle subito sui social network e con gli amici. I dati tecnici sono ben differenziati tra i due modelli: la Ixus 510 ha un sensore cmos da 16,1 megapixel, zoom ottico fino a 12x, ottica da 28 – 336 mm, archiviazione su schede di memoria Micro Sd. La Ixus 240 ha invece un corpo più sottile, con sensore cmos da 10,1 mp su ottica con grandangolo da 24 mm e zoom ottico fino a 5x. In comune le funzionalità wi-fi, il display da 3,2″, le 58 diverse impostazioni di ripresa automatiche e le riprese video in full hd fino a 1080p con uscita hdmi per rivedere subito le riprese sul grande schermo.

Per rispondere ai concorrenti arriva in gamma anche la nuova impermeabile di Canon, si chiama PowerShot D20 (380 euro) e si presenta in tre diversi colori (giallo, azzurro e argento). Le capacità di resistere a diverse situazioni difficili comprende la caduta fino a 1,5 metri, immersione fino a 10 metri di profondità, temperature fino a -10°, polvere e pioggia. I tasti sono predisposti per l’utilizzo con i guanti e il Gps integrato permette di geolocalizzare le foto, un apposito software è in grado di sfruttare Google Earth per la successiva condivisione dei luoghi sul web. Dal punto di vista fotografico troviamo un sensore cmos da 12,1 mp, zoom ottico fino a 5x su focale 28-140 mm, riprese video full hd fino a 1080p, monitor lcd da 3″ e 32 diverse situazioni di ripresa preimpostate.

Per chi ha esigenze in fatto di riprese a lunga distanza ci sono le nuove PowerShot Sx240 e sx260, con zoom ottico fino a 20x. La Sx260 ha in più il gps per chi ha necesssita di geolocalizzare scatti e riprese. Identiche le caratteristiche tecniche: sensore Hs cmos da 12,1 megapixel, ottica con focale 25-500 mm con zoom ottico fino a 20x, display lcd da 3″, riprese video full hd 1080p, 58 diverse situazioni di scatto automatico preimpostate, autonomia fino a 230 scatti e peso di circa 230 grammi. Entrambi i modelli sono disponibili in diverse finiture colorate.

Gamma rinnovata anche per le serie più accessibili Power Shot A. I modelli A810, A1300 e A2300 hanno prezzi a partire da soli 90 euro e puntano sulla semplicità d’uso e la ricca variante di colori disponibili, sensori e ottiche partono dai rassicuranti ccd da 16 megapixel con ottica 28-140 mm e zoom ottico fino a 5x più riprese video hd a 720p. Il modello A3400 (165 euro) aggiunge poi lo schermo touch per chi preferisce questo tipo di impostazione, mentre la A4000 (190 euro) ha uno zoom ottico più potente fino a 8x.

Pronto, si stampi
Le nuove stampanti Canon offrono diverse soluzioni per diverse esigenze. Nella rinnovata gamma Pixma abbondano i modelli multifunzione con collegamento wi-fi, alcuni dei quali sono già pronti per la tecnologia AirPrint di Apple. Oltre alla comodità del wi.fi quindi si potrà stampare direttamente dai computer Mac oppure da iPad e iPhone, utilizzando l’apposita applicazione gratuita.
Ma Canon ha già preparato anche una applicazione per il mondo Android per le stesse funzioni dirette da smartphone. Molto contenuti i prezzi, che partono dagli 82 euro per la Pixma 435 con wi-fi e AirPrint. La Selphy Cp810 (110 euro) è invece una compatta stampante fotografica a sublimazione per le esigenze più semplici nei formati standard con la massima compattezza; in questa nuova versione è presente un display lcd per controllare le immagini da stampare