Yoga e MeMo, da Las Vegas ecco i nuovi anti iPad


A.Gradulone

Lenovo ideapad yogaLenovo ideapad yoga

I pc a tavoletta, nell’edizione 2012 del Consumer Electronics Show, hanno lasciato il proscenio agli ultrabook, la nuova categoria di portatili che vari analisti candidano al ruolo di nuovo fenomeno hi-tech per i prossimi anni. L’ombra ingombrante dell’iPad di Apple, in ogni caso, si è fatta sentire, se non altro in termini di prodotto comparativo per eccellenza per ciò che concerne i computer da viaggio di ultima generazione.

Alla kermesse di Las Vegas, in effetti, qualche “new entry” fuori dal comune e particolarmente interessante per ciò che concerne il rapporto prezzo/prestazioni si è vista. Lenovo, per esempio, ha messo in mostra l’IdeaPad Yoga, dispositivo in tutto e per tutto simile nel look a un tablet ma dotato di schermo da 13,1 pollici e tastiera ruotabile.

Un ibrido, insomma, o se vogliamo l’ultima avanguardia in fatto di computer convertibili che l’azienda cinese ha battezzato per l’occasione “multimode notebook”. Con un peso (inferiore agli 1,5 kg) e uno spessore (meno di 17 millimetri) paragonabili a quelli di un ultrabook.

Il concetto alla base dell’IdeaPad non è molto diverso da un altro device mobile (con display da 10 pollici) che ha attirato al momento del debutto (lo scorsa estate al Computex di Taipei) molta curiosità, e cioè il Transformer Prime di Asus, in arrivo in Europa questo mese. In estrema sintesi parliamo di un pc ultraportatile che può funzionare indipendentemente da una tastiera fisica. Nel caso dell’IdeaPad – e qui sta l’innovazione, se così la vogliamo definire – la tastiera non si scollega fisicamente dal corpo del computer ma può bensì ruotare grazie a una doppia cerniera che permette di utilizzare la keyboard come strumento di scrittura o come base d’appoggio. Lo schermo extra large (e ad alta risoluzione, da 1600 x 900 pixel) rispetto a quelli che equipaggiano normalmente i tablet rende inoltre questo dispositivo più adatto a un utilizzo simil-notebook.

Ciliegina sulla torta, il fatto che nel motore della creatura di Lenovo non c’è Android bensì girerà Windows 8. Il tanto atteso nuovo sistema operativo di Microsoft apre quindi nuovi orizzonti per quella fascia di utenti che mai hanno visto nella piattaforma di Google o in quella di Apple la soluzione ideale per il computing in mobilità. Considerando che anche a livello di processore – un Intel Core, cui fanno pendant 8 GByte di memoria Ram, un disco allo stato solido da 256 GByte e batterie la cui autonomia è promessa nell’ordine delle otto ore – le capacità sono di elevato profilo, ecco quindi materializzarsi un tablet maxi formato con funzionalità paragonabili a quelle di un classico pc portatile. Con costi, l’IdeaPad Yoga sarà messo in commercio nella seconda metà del 2012 – che dovrebbero aggirarsi intorno ai 1.200 dollari (circa 950 euro al cambio attuale).

In casa Asus, invece, una delle novità che ha attirato grande attenzione al Ces è stato l’Eee Pad MeMo 370T, tablet con schermo multitouch da 7 pollici che la casa taiwanese ha presentato a braccetto con Nvidia. Il chip che alimenta le funzionalità di questa tavoletta con a bordo la versione 4.0 di Android Ice Cream Sandwich è infatti il nuovo System on chip Tegra 3 a quattro core del produttore californiano, un processore che garantisce prestazioni sicuramente avanzate per ciò che concerne grafica e applicazioni multimediali (di serie è presente una fotocamera da 8.0 megapixel).

La dotazione tecnica potrà magari essere discutibile sotto il profilo della qualità dello schermo Lcd (1.280 x 800 pixel di risoluzione) e delle capacità di storage (16 o 32 GByte) ma ciò che lo rende un prodotto sicuramente appetibile per molti e un potenziale rivale tanto per l’iPad quanto per il Kindle Fire di Amazon è il prezzo. Asus ha ufficializzato per il MeMo 370T, che sarà commercializzato a partire dal secondo trimestre, un prezzo di listino di 249 dollari, solo 50 in più della tavoletta “best seller” del gigante dell’e-commerce e 200 in meno di quella, sempre e comunque regina del mercato table