Nuovo iPad: code e primi commenti online


Al via le vendite del nuovo iPad: arriva in dieci nazioni, a partire dall’Australia, dove i fan hanno atteso davanti ai negozi in lunghe code. E dopo l’acquisto hanno inviato i primi messaggi sul social network twitter con i commenti. Apple ha iniziato ad accettare le prenotazioni a partire dal sette marzo. Chi richiede adesso il tablet dovrà aspettare due o tre settimane per averlo, negli Stati dove è acquistabile. In Italia sarà nei negozi dal 23 marzo.

Dopo l’inizio della vendita nei negozi degli Stati Uniti sono arrivate le prime testimonianze su twitter. “Non sono nemmeno le nove del mattino e ho un iPad 3 e un muffin artigianale. È un buon inizio di giornata”, scrive l’utente “Andy Ihnatko” in un messaggio sul social network. Alcuni attendono la consegna a casa delle prenotazioni concluse online: “Il mio iPad è sul camion e sta arrivando qui, e sembra la mattina di Natale”, osserva l’utente “Brian Stephens” su twitter. In Giappone il negozio Apple nell’area di Ginza a Tokyo ha predisposto quattro piani pronti per servire i clienti in modo che potessero arrivare in orario al lavoro. A Hong Kong è stato necessario organizzare una lotteria online.

A Londra un fan di Apple, Dipak Visani, ha atteso davanti al negozio fino dall’una di notte. Il nuovo iPad ha un display Retina con una risoluzione 2048 per 1536 pixel che rappresenta un salto in avanti rispetto al precedente iPad2 e al momento non ha equivalenti in altri tablet sul mercato. Per mostrare la differenza Apple ha aperto una pagina web dove gli utenti possono vedere cosa cambia. È abilitato anche alle connessioni con reti di quarta generazione Lte. Sarà in vendita con memoria da 16, 32 e 64 Gigabyte. Ha un processore A5x e un sistema operativo iOS5.1. La batteria dura dieci ore. Il display è full Hd a 1080p. Secondo le stime della società di analisi Canaccord Genuinity Apple può vendere 65,6 milioni di iPad: finora sono stati acquistati, secondo i dati dell’azienda di Cupertino, 55 milioni di iPad dal 2010.

Image representing Tim Cook as depicted in Cru...

Image via CrunchBase

L’effetto iPad sui social network non tarda ad arrivare. Nell’archivio video di YouTube appaiono i primi filmati: mostrano utenti che scartano la confezione e iniziano a esplorarne i contenuti. A fare la fila è stato anche Steve Wozniak, cofondatore di Apple con Steve Jobs, scomparso nel 2011: i fan lo hanno fotografato in attesa davanti al negozio di una cittadina californiana, Century City. È stato visto dai giornalisti che hanno colto l’occasione per intervistarlo dopo che aveva segnalato la sua presenza sul posto attraverso un social network, Foursquare. Su twitter sono 150mila i messaggi inviati nelle ultime ventiquattro ore relativi a “iPad”: chi ha acquistato il tablet ha pubblicato le prime recensioni.