Scatta il count down per Windows 8: debutto fissato in ottobre


Manca ancora l’ufficialità, ma sulla possibile data di lancio del nuovo sistema operativo di Microsoft ormai non sembrano esserci più dubbi. Data che cadrà, almeno secondo quanto hanno riportato vari siti tecnologici e non (fra cui Bloomberg), in autunno, e più precisamente in ottobre, tre mesi dopo circa il rilascio ai produttori della versione finale (la cosiddetta Release to Manufacturer) di Windows 8. Uno dei più importanti e attesi eventi tecnologici del 2012 si materializzerà quindi in tempo per sfruttare l’onda delle vacanze di Natale, storicamente il periodo più propizio per le vendite di pc e gadget hi-tech in genere.

Il debutto del nuovo software del gigante di Redmond sarà in quest’ottica accompagnato anche da una nutrita schiera di nuovi dispositivi, e la curiosità di analisti, addetti ai lavori e utenti è soprattutto per i tablet con architettura di processore “system on a chip” Arm.

 

La grande novità che Microsoft apporta al proprio Os vedrà inizialmente all’attivo solo pochi esemplari, sicuramente molti meno dei prodotti Windows 8 (circa una quarantina di modelli fra tavolette, desktop e notebook) basati su chip a tecnologia x86 targata Intel. La lunga marcia di avvicinamento al lancio del sistema operativo che (nel campo delle tavolette) dovrebbe dare fastidio a Google Android e soprattutto a Apple iOs è comunque iniziata e rispetterà di fatto le tempistiche da tempo ipotizzate.

E iniziata è anche la corsa al pronostico su chi sarà il primo produttore a portare sul mercato un tablet equipaggiato con Otto. Nokia, in tal senso, appare in pole position per via della strettissima alleanza avviata con Microsoft in campo smartphone e i rumors relativi a un ipotetico Lumia in formato tavoletta sono del resto già emersi. Quel che è certo è che Microsoft, con il nuovo Windows, andrà a concretizzare il progetto di proporre agli utenti un unico ambiente operativo – e un’unica interfaccia utente – in grado di abbracciare tutti i dispositivi utilizzati da consumatori, professionisti e addetti aziendali, ovvero personal computer, tablet e smartphone.