Facebook raggiunge un miliardo di utenti: “Connetteremo il mondo”


La Newsroom del social network annuncia: “Sono 600 milioni le persone che lo utilizzano da piattaforme mobili come smartphone e tablet”. Da quando è stato lanciato nel 2004, ha registrato 140,3 miliardi di concessioni di amicizia, 1.130 miliardi di “mi piace” e 219 miliardi di foto condivise

Facebook, il social network più famoso al mondo, adesso è anche il più popolato: ha raggiunto il traguardo del miliardo di utenti. Lo rende notoMark Zuckerberg in un messaggio pubblicato sulla Newsroom: “Sono impegnato quotidianamente per migliorare Facebook, spero che un giorno tutti insieme riusciremo a connettere anche il resto del mondo”.

“Rispetto al miliardo di persone che usano Facebook almeno una volta al mese, – si legge sempre nella Newsroom del social network – sono 600 milioni quelle che lo utilizzano da piattaforme mobili come smartphone e tablet. Da quando Facebook è stato lanciato nel 2004, ha registrato 140,3 miliardi di concessioni di amicizia, 1.130 miliardi di “Mi Piace“, 219 miliardi di foto condivise. E le foto caricate giornalmente sono più di 300 milioni”.

Il valore economico generato da Facebook in Italia si aggira sui 2,5 miliardi di euro, con 22 milioni di utenti che si collegano svolgendo una attività almeno una volta al mese, 14 milioni ogni giorno e 10 milioni di utilizzatori dai dispositivi mobili. A fare i conti è il Country manager per l’Italia, Luca Colombo, intervenuto al convegno “Between Italia + smart”.

Per fare un paragone che renda l’idea, ha aggiunto Colombo, “ogni giorno utilizzano Facebook il doppio delle persone che ascoltano la prima radio italiana e lo stesso numero di coloro che assistono a una puntata di Sanremo”.

Intanto, tra le novità, emerge il nuovo progetto della Gran Bretagna, dove presto si potrà accedere ai siti governativi usando Facebook nonché altri colossi del web come Google e PayPal. L’idea è quella di rendere più veloce e semplice il login così da ridurre ancor di più le barriere tra cittadini e la pubblica amministrazione. Sarà possibile, attraverso il social network, rinnovare il passaporto o richiedere sgravi fiscali. Senza più code agli sportelli o innumerevoli password e user name da tenere a mente.