Arriva MEGA, il nuovo file sharing di Kim DotCom


Kim Schmit alias kim DotCom non è tipo da arrendersi, così dopo la chiusura di MegaUpload da parte dell’FBI, il csuo creatore torna con un nuovo sistema di sharing, atto a a tutelare maggiormente lo stesso da attacchi legali e/o informatici.

Appassionati dello streaming tenetevi pronti: Kim Schmitz, più conosciuto come Kim DotCom, fondatore di Megavideo Megaupload, ha annunciato sia su Twitter, sia tramite la rivistaWired, che il 19 Gennaio 2013 uscirà MEGA, la nuova piattaforma dedicata al file sharing.

137571044 Arriva MEGA, il nuovo file sharing di Kim DotCom

La scelta della data non è un caso: esattamente il 19 Gennaio 2012, l’FBI fece chiudere quello che era il 13° sito più visitato a livello mondiale, con più di 150 milioni di utenti e un traffico giornaliero di 50 milioni di visite circa. Ma DotCom non si è dato per vinto. Forte della piega favorevole che sta prendendo la sua vicenda giudiziaria (sono stati commessi degli errori durante l’irruzione, la perquisizione e il sequestro, che, probabilmente, contribuiranno alla sua vittoria in giudizio e porteranno a una richiesta di risarcimento milionaria) ha deciso di migliorare il suo nuovo progetto rendendolo immune ad attacchi informatici o legali.
Mega, infatti, funzionerà grazie all’AES (Advanced Encryption Standard), l’algoritmo usato per la crittografia dei dati. Il procedimento consisterà nell’assegnare a un file (caricato in forma anonima da un utente) due chiavi, una per la decodifica e una per il download. In questo modo solo chi ha entrambe le chiavi potrà accedervi. L’utente che l’ha caricato sarà responsabile di ciò che inserisce nella piattaforma, come espressamente spiegato nelle condizioni d’uso del sito. Nemmeno lo stesso staff di Mega è a conoscenza del tipo di file caricati sui propri server, proteggendosi così da eventuali denunce per non aver cancellato contenuti non consentiti. Naturalmente, se chi detiene il diritto d’autore, trova le due chiavi e riesce a constatare che siano presenti dei file che infrangono il copyright, può appellarsi al DMCA (Digital Millennium Copyright Act, legge sul copyright) e richiederne la rimozione. In questo caso però, dovranno acconsentire a non ritenere il sito responsabile della presenza di file illeciti.

megaupload Arriva MEGA, il nuovo file sharing di Kim DotCom
DotCom dichiara inoltre di voler duplicare i server del Mega e situarli in due posti diversi, geograficamente lontani tra loro, in modo che, in caso di chiusura improvvisa, possa continuare a utilizzare il secondo server senza creare un danno agli utenti o rischiare la perdita di file.
Che il ritorno di Mega, tanto atteso dagli internauti, sia finalmente alle porte?