Apple aggiorna Final Cut Pro X, Motion 5 e Compressor 4


Nelle scorse ore Apple ha aggiornato Final Cut Pro X, Motion 5 e Compressor 4, le sue applicazioni di editing video professionale per Mac. Final Cut Pro X 10.0.7 arriva a poco più di un mese dal precedente aggiornamento che aveva rappresentato un grosso passo avanti per un programma mai andato a genio ai professionisti del settore nella versione “X”.

final-cut-x-10-0-7-586x369

Se Final Cut Pro X 10.0.6 ha cercato di mettere una toppa ai punti deboli dell’applicazione, Final Cut Pro X 10.0.7 si limita a ripristinare lo slider dell’effetto letterbox “Offset” e a correggere bug e problemi vari.

Di seguito i changelog ufficiali.

Final Cut Pro X 10.0.7 (269,99€ su App Store)
È ripristinato lo slider dell’effetto Letterbox “Offset”;
Risolve un problema che può verificarsi durante la creazione di un DVD a singolo strato.
Risolve un problema per cui alcuni effetti di terze parti potrebbero causare un blocco di Final Cut Pro durante il rendering in background.
Risolve un problema per cui alcune transizioni di terze parti potrebbero mostrare una schermata nera al posto del media di origine.
Aggiunge il supporto alla modifica dei file MXF durante l’importazione.
Risolve un problema con il rendering di template Motion che contengono Image Units.
Risolve un problema con la visualizzazione del pulsante Modifica delle impostazioni RED RAW nei clip.
Risolve un problema con l’upload di clip di dimensioni superiori a 1 GB su Vimeo.
Risolve un problema in cui viene utilizzato un frame di dimensione non corretta con filtri su due clip adiacenti con aspect ratio.

Motion 5.0.6 (44,99€ su App Store)
Risolve un problema che può causare la rimozione di Image Units al salvataggio di un progetto.
Risolve i problemi che si verificano lavorando con più documenti su doppio schermo.
Risolve un problema con l’upload di clip di dimensioni superiori a 1 GB su Vimeo

Compressor 4.0.6 (44,99€ su App Store)
Risolve un problema con l’upload di clip di dimensioni superiori a 1 GB su Vimeo