Apple dovrebbe realizzare un costoso iPhone satellitare ?


Ciclicamente tornano indiscrezioni sul possibile lancio di un iPhone economico, puntualmente smentite dal fatto che il prezzo elevato del modello di ultima generazione non è certo un ostacolo per vendite da record, mentre i modelli delle precedenti generazioni vengono mantenuti in vendita a prezzi comunque non da saldo.

iPhone-satellitare-586x434

C’è addirittura chi pensa che Apple dovrebbe realizzare un iPhone ancora più costoso dotato di tecnologia satellitare, in modo da potersi connettere da ogni angolo del mondo utilizzando un unico standard di comunicazione.

Secondo questa visionel’esclusivo servizio di comunicazione sarebbe fornito dalla stessa Apple che con il suo patrimonio di 125 miliardi di dollari potrebbe tranquillamente acquisire una costellazione di satelliti con soli 3 miliardi di dollari, oppure potrebbe costruirne una di ultima generazione con 5 miliardi di dollari.

Questa visione è molto affascinate e perfettamente in linea con lo stile Apple, se si pensa che Steve Jobs prima di lanciare l’iPhone aveva pensato ad un dispositivo che si connettesse solo tramite reti WiFi, salvo poi dover ripiegare per il classico GSM, poiché i tempi non erano ancora maturi per una rivoluzione del genere.

Nonostante l’evoluzione tecnologica però i telefoni satellitari hanno ancora alcuni limiti. Le dimensioni dei dispositivi si sono sensibilmente ridotte, il TerreStar Genus ad esempio ricorda nelle forme un Blackberry, ma il problema rimane l’autonomia che non raggiunge le 5 ore di conversazione, inoltre la latenza delle comunicazioni satellitari genera un sensibile ritardo nella conversazione e nella ricezione dei dati.

Un simile dispositivo potrebbe essere venduto da Apple ad un prezzo di circa 1.500 €, un iPhone ancora più esclusivo dedicato sopratutto alle persone che viaggiano per il mondo.

Voi lo comprereste ?