Jailbreak Apple TV, su firmware 5.2


L’ultimo aggiornamento del firmware di Apple TV -quell’iOS 5.2 che ha svelato l’arrivo delnuovo modello– risale allo scorso gennaio, e da allora è rimasto sostanzialmente inviolato fino ad oggi. Poche ore fa, tuttavia, FireCore ha rilasciato una versione aggiornata di aTV Flash (black) e della sua app di jailbreak Seas0nPass.

Con iOS 5.2 sono arrivati il supporto per iTunes in the Cloud, le tastiere Bluetooth, l’audio AirPlay per i video e molti bug-fix e miglioramenti prestazionali; ma per ottenere spremere fino all’ultima goccia tutte le potenzialità del set-top box di Cupertino, occorre sporcarsi le mani con utility poco ortodosse.

Come ricorderà chi ci segue, Firecore è un hack che consente di installare facilmente e in pochi passaggi software ed estensioni non ufficiali tipo Plex, XBMC e molte altre su Apple TV. Prima tuttavia, occorre eseguire un jailbreak attraverso un tool specifico chiamato Seas0nPass e diverso da Evasi0n; lo trovate a questo indirizzo. E sebbene quest’ultimo sia formalmente gratuito, FireCore di per sé non è propriamente economico: costa 29,95$, ovvero circa 22,5€ ma d’altro canto è l’unica soluzione nel suo genere attualmente disponibile.

20130128_appletv52

Occhio però, perché l’hack non è ancora compatibile con i più recenti modelli di Apple TV, quelli con processore A5 e 512MB di RAM. Il che, se non altro, significa che i modelli di seconda generazione ora valgono molto di più sul mercato dell’usato. In generale, comunque, FireCore consiglia ancora di non aggiornare se possibile; “alcuni plugin di terze parti come Plex, Remote HD, Rowmote e XBMC,” scrive sul proprio sito, “non sono ancora compatibili con il software per Apple TV 5.1 o superiori.” A questo URL, per chi fosse interessato, trovate le istruzioni passo passo per installare il tutto.